• Zucchero 1 cucchiaino

  • Farina tipo 0 250 gr

  • Farina tipo 00 250 gr

  • Lievito di birra disidratato 3,5 gr (o fresco 10 gr)

  • Olio di oliva extravergine 20 ml

  • Sale 10 g

  • Acqua 300 ml

  • Passata di pomodoro Bio 300 ml

  • 4 Carciofi con gambo

  • bottarga

  • 300g di stracciatella freschissima

  • 30g di basilico fresco

  • il succo di mezzo lime

  • sale e pepe

  • olio aroma arancia.

  • Olio di semi

  • mezza cipolla

 

 

Per il sugo:

facciamo un leggerissimo soffritto con la cipolla tritata finemente, aggiungiamo la nostra passata con mezzo bicchiere di acqua e lasciamo andare a fuoco bassissimo, aggiungendo due foglie di basilico. Dopo une decina di minuti possiamo spegnere (si deve sentire il sapore del pomodoro fresco).

Per la crema di basilico:

andiamo a frullare con il frullatore ad immersione tutto il basilico con il limone, un pizzico di sale e 3 cucchiai di olio evo. Mentre frulliamo aggiungiamo a filo 4 cucchiai di olio aroma arancia. Frulliamo fino a che non avremo ottenuto una cremina spumosa, poi facciamo riposare.


Per la frittura:

dai piccoli panetti che abbiamo lasciato riposare andremo a ricavare 12 dischetti che non devono avere uno spessore superiore a 5 mm. Li andiamo a friggere ad immersione in abbondante olio di semi sino alla doratura.

Facciamo freddare leggermente e passiamo a condirli.
Noi li abbiamo conditi semplicemente con il sugo, la crema di basilico e dei fili di stracciatella, e anche con una insalatina di carciofi con gambo, tagliati e conditi con 1 cucchiaino pieno di bottarga e un filo di olio aroma arancia.

Da accompagnare con un bianco secco con qualche bollicina.... L'estate non è ancora finita.